Scarpe da lavoro

Scarpe da lavoro: significato dei simboli

Comprendere il significato dei simboli delle scarpe da lavoro è fondamentale per fare le scelte giuste.

Scarpe da lavoro: significato dei simboli ( S1-S1P-S3 ecc…. )

  • SB : Si tratta della scarpa “di base” dotata di requisiti minimi che sono:
    • Il puntale con resistenza a 200 joule
    • La tomaia può essere in pelle “crosta”, in microfibra o materiali simili
    • Suola antiscivolo (la suola può essere di qualsiasi materiale e finitura)                                                                
  • S1 : Sono scarpe antinfortunistiche dotate di protezione per la punta ( resistenza a un carico fino a 200 Joule o 15 kN )  e suola antiscivolo
  • S1P :Sono scarpe antinfortunistiche dotate di protezione per la punta e suola antiscivolo con anti perforazione
  • S2 : Calzature con requisiti di sicurezza S1 con resistenza all’acqua
  • S3 : Calzatura con protezione puntale , suola antiscivolo con anti perforazione e tomaia  idrorepellente
  • S4 : Stivale con requisiti di sicurezza base più proprietà statiche, assorbimento di energia nella zona del tallone e resistenza agli idrocarburi della suola
  • S5 : Stivale con requisiti di sicurezza S4 più resistenza alla perforazione della suola
  • WR : Calzatura resistente all’ acqua . Sono prodotte con una membrana che non permette al liquido di penetrare per diversi minuti , mediamente 15 min. circa
  • SRA : Suola antiscivolo , prova effettuata su pavimento in ceramica ricoperto di acqua e detergente
  • SRB : Suola antiscivolo , prova su pavimento in acciaio ricoperto con glicerina
  • SRC : Suola antiscivolo , prove effettuate su entrambe le superfici da SRA + SRB
  • ESD : garantiscono un’alta dissipazione elettrostatic
  • O1, O1P, O2 e O3 : Per capirci bene facciamo delle ipotesi lavorative:
  1. Lavori al chiuso, dove il rischio di schizzi d’acqua non c’è e non hai bisogno di protezione per le dita dei piedi ma ti serve una buona traspirazione? Allora hai bisogno di calzature da lavoro O1.
  2. Lavori al chiuso, dove il rischio di schizzi d’acqua non c’è e non hai bisogno di protezione per le dita dei piedi ma ti servono protezione da perforazione da oggetti appuntiti e una buona traspirazione? Allora hai bisogno di calzature da lavoro O1P.

  3. Lavori all’aperto, non hai bisogno di protezione per le dita dei piedi ma ti serve protezione da schizzi d’acqua? Allora hai bisogno di calzature da lavoro O2.

  4. Lavori all’aperto, non hai bisogno di protezioni per le dita dei piedi, ma ti servono protezione da perforazione da oggetti appuntiti e da infiltrazioni d’acqua? Allora hai bisogno di calzature da lavoro O3.

CALZATURA PER MOTOSEGHISTA

COSA SCEGLIERE TRA LE VARIE CLASSI?

Le calzature con protezione dal taglio da con sega a catena portatile sono provviste, nella parte anteriore,

di uno speciale tessuto antitaglio.

Questo materiale è in grado di rallentare e bloccare la catena della sega grazie alle fibre ad elevata

tenacità. Questo è il metodo più efficace per bloccare la sega a catena prima che possa tagliare l’intero

spessore del gambale, evitando che possa arrivare a tagliare la fodera interna e, quindi, la gamba

dell’utilizzatore.

Sono previsti quattro livelli di protezione corrispondente alla velocità della motosega con la quale sono stati effettuati e test :

CLASSE 0 :  fino a 16 m/s

CLASSE 1 : fino a 20 m/s

CLASSE 2 : fino a 24 m/s

CLASSE 3 : fino a 28 m/s

STIVALI DIELETTRICI

Gli stivali elettricamente isolanti proteggono l’utilizzatore contro le scosse elettriche, impedendo il

passaggio di corrente elettrica pericolosa attraverso i piedi.

Questi stivali devono soddisfare la norma EN 50321 che prevede due classi di protezione:

CLASSE 00 : per impianti con tensione nominale fino a 500 V a.c. e a 750 V c.c.

CLASSE 0 : per impianti con tensione nominale fino a 1000 V a.c. e a 1500 V c.c.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bisogno di aiuto?